10 dicembre, 2012

Start-up innovative in bilico

A causa dell'attuale crisi di Governo, molti degli atti legislativi oggi in Parlamento rischiano di non essere approvati.  Tra questi, è a rischio anche il Decreto Sviluppo 2.0 che contiene le norme in materia di start-up innovative di cui ci siamo occupati insieme.  Il Decreto dovrebbe (il condizionale a questo punto è appropriato...) essere convertito in legge ordinaria dal Parlamento entro il 18 dicembre 2012. Qualora non venisse convertito entro tale data, il Decreto perderà efficacia e le norme che abbiamo descritto non diverranno mai operative (almeno finché un atto successivo non le recuperi per riproporle all'approvazione del Parlamento in futuro).

Ci asteniamo da commenti di merito, ma crediamo che la mancata approvazione del Decreto sarebbe un triste epilogo, qualunque sia il giudizio sulla sostanza delle norme. Al di là delle critiche e dei margini di miglioramento, il tentativo di inquadrare giuridicamente (e stimolare economicamente) il fenomeno delle start-up in Italia ha costituito un esempio di modernità e di visione.

Ci siamo chiesti se valesse la pena di pubblicare post di aggiornamento in questi giorni, data l'incertezza sull'esito del processo legislativo.  Abbiamo pensato che sì, ne vale la pena, anche solo per dire che c'è gente a cui queste cose interessano davvero.


Nessun commento:

Posta un commento